EuroMediterraneo Volley, vittoria 3-0 contro l’ASD Polisportiva Star Raffadali. Esordio per Anna Raimondi

Con una prestazione quasi perfetta l’EuroMediterraneo Volley batte l’ASD Polisportiva Star di Raffadali e vola al sesto posto in classifica.

Una vittoria netta, ottenuta in poco più di un’ora, che evidenzia la crescita del gruppo allenato da mister Gaspare Tuzzolino. Un secco 3-0 (25-12; 25-16; 25-12) che non ha molto da raccontare se non la prestazione di squadra dell’EuroMediterraneo Volley… 

Da evidenziare anche l’ottima prova della nuova palleggiatrice Anna Raimondi chiamata a sostituire la compagna Monia Bellone infortunatasi nel match contro il Santa Sofia Volley. La giovane atleta dell’EuroMediterraneo Volley si è fatta trovare pronta e, giocando con grande tranquillità e padronanza del ruolo, ha dettato in maniera impeccabile i tempi delle varie fasi di attacco.

«Oggi la squadra ha risposto bene – ha commentato mister Gaspare Tuzzolino. Le ragazze sono rimaste concentrate per tutti i tre set così come dovrebbe sempre essere.  Adesso dobbiamo pensare subito alla gara di domenica prossima contro il Natì Volley a Canicattì. E’ una partita difficile, ma sono convinto che se tutta la squadra starà bene sia fisicamente che mentalmente potremo dire la nostra  ed il risultato è tutt’altro che scontato».

Pubblicato da ASD Polisportiva San Biagio Platani su Lunedì 27 febbraio 2017

Nonostante la sconfitta bella prestazione dell’EuroMediterraneo Volley

Partiamo dal fondo, dal commento di coach Tuzzolino: “Do più importanza a questa sconfitta che alla vittoria della scorsa settimana”.

Domenica 19/02/2017, al ritorno tra le mura amiche, l’EuroMediterraneo Volley è uscita a testa alta dallo scontro contro il Santa Sofia Volley di Licata, quinta in classifica, che si è imposto  con il risultato di 0 – 3 con parziali molto equilibrati ( 22-25 / 21-25 / 22-25). Le ragazze dell’EuroMediterraneo Volley erano consapevoli della difficoltà della partita, visto che conoscevano abbastanza bene le giovani avversarie.

“E’ stata una bella partita combattuta, dichiara Coach Tuzzolino, condizionata dall’infortunio  all’inizio del primo set della palleggiatrice Monia Bellone, ma a mio avviso il Santa Sofia Volley è una delle squadre più dotate del girone. Sono veramente soddisfatto per la prova di tutte le ragazze che sono scese in campo che nonostante l’infortunio hanno dato il massimo e venduta cara la pelle. Sicuramente abbiamo fatto un passo in avanti anche se siamo usciti sconfitti, ma do più importanza a questa sconfitta che alla vittoria della scorsa settimana”.

Il Presidente Savarino a fine partita: “Oggi è una festa dello sport e così va intesa: come una festa dove, per una volta, il fattore agonistico passa in secondo piano. Ringrazio personalmente i dirigenti ed alle atlete del Santa Sofia Volley che hanno permesso l’ottima riuscita della partita. Siamo innanzitutto contenti per la buona pallavolo espressa e che il nostro pubblico ha potuto ammirare. Un ringraziamento particolare va al meraviglioso pubblico di San Biagio Platani che ha risposto al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Prima giornata di ritorno, a San Biagio Platani arriva il Santa Sofia Volley di Licata…

Cresce l’attesa per la prima giornata di ritorno del girone Unico del campionato di volley femminile di Prima Divisione che propone, Domenica 19 Febbraio il big match dal sapore di Derby tra EuroMediterraneo Volley e Santa Sofia Volley Licata…
Una partita importante sia per i valori tecnici dei due roster sia per quanto concerne l’aspetto emozionale.

Sarà un match aperto a qualsiasi risultato. E, a vincere, sarà la squadra che riuscirà ad interpretare meglio l’incontro dal punto di vista mentale. Le atlete di entrambe le compagini si conoscono benissimo così pure i due coach Tuzzolino e Callea.
Insomma, ci sono tutte le premesse per assistere ad un grande match di volley femminile. E, a prescindere dal risultato, sarà una bella festa dello sport.
La partita si disputa in palestra con inizio alle ore 17,00.

EuroMediterraneo Volley, vittoria con dedica speciale per la scomparsa dell’Amico Nino…

Le ragazze dell’EuroMediterraneo Volley centrano una importantissima vittoria in trasferta a Cattolica Eraclea per 3-0 (19-25; 20-25; 18-25) al termine di una ottima prestazione contro una formazione molto ostica che ha lottato su di ogni palla.

“Non saprei dire chi è stato il migliore in campo – dice mister Tuzzolino – tutte le ragazze hanno disputato una partita al meglio delle loro possibilità.

Con questo risultato le rossoblù salgono a 7 punti rimanendo all’ottavo posto in classifica e sono ad un solo punto dal settimo posto.

Il presidente Savarino, a nome di tutta la società, dirigenti, giocatrici e staff tecnico al termine della partita contro l’Eraclea Volley, ha voluto dedicare la vittoria all’amico Nino scomparso prematuramente.

EuroMediterraneo Volley proiettato alla sfida di Cattolica Eraclea dove non si potrà sbagliare

San Biagio Platani – Archiviata la sconfitta casalinga contro Campobello – Ravanusa Volley nell’ultimo turno di campionato, l’EuroMediterraneo Volley di coach Gaspare Tuzzolino ha ripreso gli allenamenti ieri sera con il ritrovo in palestra per analizzare la partita di domenica. C’è da preparare l’insidiosa trasferta di Cattolica Eraclea contro le padrone di casa dell’Eraclea Volley che, proprio venerdi scorso ha trovato il primo punto in assoluto di questa stagione perdendo al tie break contro il Santa Sofia di Licata; L’EuroMediterraneo Volley è chiamato obbligatoriamente al riscatto immediato. Non sarà certamente facile, e non bisognerà commettere l’errore di sottovalutare le avversarie. L’Eraclea Volley è una squadra nuova, con atlete che si stanno mettendo positivamente in mostra e, sulla scia del primo punto, vorranno continuare a raccogliere punti pesanti.

Sconfitta interna dell’EuroMediterraneo Volley, la vice capolista Campobello – Ravanusa Volley vince 1 – 3

Niente da fare per l’EuroMediterraneo Volley che in casa, alla fine di quattro combattutissimi set, si deve arrendere alla seconda in classifica del campionato Campobello – Ravanusa Volley.

Una partita che non ha deluso le aspettative della vigilia con le due squadre che hanno divertito il numeroso pubblico accorso in palestra, con scambi ben giocati e agonisticamente molto intensi. Alle ragazze di Mister  Tuzzolino resta il merito di aver reso la vita difficile alla vice capolista di mister Patti. Intanto domenica prossima l’EuroMediterraneo Volley è attesa da una trasferta importantissima sul campo dell’Eraclea Volley che in classifica si trova solo tre punti sotto.

Un doveroso ringraziamento va agli ultras della “Curva Sud” che non hanno mai smesso di incitare la squadra per tutto l’arco temporale della gara. Una rappresentazione di un tifo pacifico e caloroso che ha reso il clima veramente suggestivo.

L’EuroMediterraneo Volley all’esame Campobello – Ravanusa Volley, seconda forza del campionato…

L’EuroMediterraneo Volley ospita il Campobello – Ravanusa Volley. Match in programma per Domenica 05/02/2017, ore 11:00.

Una prova corale di maturità e di livello. A questo è chiamata L’EuroMediterraneo Volley contro il Campobello – Ravanusa Volley, seconda forza del campionato. Un banco di prova molto importante per la squadra di San Biagio Platani che di fronte al pubblico sanbiagese (match in programma Domenica 05/02/2017  alle ore 11.00) pronto ad assistere a un match di alto contenuto tecnico. La squadra di Tuzzolino, dopo la sconfitta ad Aragona, ha voglia di rilanciarsi in classifica e di dare più valore al proprio campionato.

Il test è di quelli importanti contro una delle migliori squadre del campionato, una squadra ostica e molto ben assortita, allenata da un tecnico esperto e giocatrici di livello. In casa EuroMediterraneo Volley ci sono tutte le premesse per far bene, può esser la partita della svolta, del rilancio sia in classifica, sia dal punto di vista morale.

Le parole di mister Gaspare Tuzzolino: “Non sarà una partita affatto scontata, abbiamo voglia di vincere davanti al nostro pubblico, metteremo tanto impegno. Il Campobello – Ravanusa Volley è un’ottima squadra che sta macinando gioco e punti con una squadra di buone attaccanti e un gioco efficace, noi dobbiamo fare il nostro con forza e coraggio, giocare con il giusto atteggiamento senza ripetere gli errori di Aragona”.